È liberamente acquistabile il BBC Micro:Bit, un piccolo computer che ricorda per alcuni aspetti il Raspberry Pi. Il prezzo base è di circa 20 euro, anche se ci sono configurazioni più complesse e costose.

Il computer è molto compatto ha 25 LED rossi per visualizzare testo e giocare, e due pulsanti programmabili. È dotato di una accelerometro per registrare movimento e ha una bussola, ha connettività Bluetooth con cui può interfacciarsi con altro e connettersi ad Internet.

Il pacchetto base comprende il PC, un cavo USB cable, delle batterie e un caricatore. Tra gli accessori ci sono un case protettivo, e le classi scolastiche possono comprarne dieci ad un prezzo scontato.

L’operazione è molto interessante anche perché supportata dalla BBC, la rete televisiva pubblica britannica, e vuole incentivare l’apprendimento della programmazione. In Gran Bretagna viene fornito gratuitamente a tutti i bambini sotto i 7 anni.

Fonte: http://www.pcprofessionale.it

 

 

Programmare per ispirare.

Sviluppata da BBC in collaborazione con altri 29 partner (tra cui ARM, Samsung e Microsoft), Micro:Bit è una piccola scheda di sviluppo che può essere utilizzata per insegnare i rudimenti della programmazione a partire dalla scuola secondaria di I grado. La scheda misura 4×5 cm e integra 25 LED (5×5), che possono essere utilizzati per visualizzare messaggi. Presenta anche due pulsanti programmabili e cinque anelli I/O, per connettere dispositivi o sensori esterni. Monta un processore ARM Cortex M0 a 32 bit con Bluetooth, una bussola digitale-magnetometro, un accelerometro e un connettore microUSB. Può inoltre essere collegata ad Arduino, Raspberry Pi e Galileo, ma anche a PC, tablet e smartphone. Obiettivo della scheda è ispirare gli studenti a cimentarsi con la scrittura di linee di codice semplici, imparando a capire ed amare la logica sottesa al funzionamento dei dispositivi elettronici con i quali interagiscono ogni giorno.

 

 

Com'è fatta Micro:Bit.

Nell'immagine qui sopra è possibile osservare nel dettaglio la composizione di Micro:Bit. Per avere informazioni tecniche più dettagliate cliccate qui .

Fonte: http://www.campustore.it

 

 

Micro Bit (noto anche come BBC Micro Bit, stilizzato come micro:bit) è un sistema embedded basato su architettura ARM progettato dalla BBC per l'utilizzo nella formazione informatica nel Regno Unito. Il dispositivo sarà distribuito gratuitamente ad ogni alunno nel Regno Unito al settimo anno di scuola (circa 11 anni di età). In futuro sarà disponibile per l'acquisto.

Il dispositivo è dotato di un processore ARM Cortex-M0, misura 4x5 cm, dispone di accelerometro e magnetometro, connettività USB e Bluetooth, display composto da 25 LED in una matrice 5x5, due tasti programmabili. Può essere alimentato via USB o da batteria esterna. È inoltre dotato di un connettore slot da 23 pin, cinque dei quali (di maggiori dimensioni) pensati per essere utilizzati anche con clip a coccodrillo o connettori a banana da 4 mm.

La piattaforma supporta ufficialmente lo sviluppo di software in Python e C++.

Fonte: https://it.wikipedia.org

 

 

Un mini computer programmabile per insegnare ai bambini come codificare e sviluppare progetti hardware. Circa un milione di dispositivi saranno offerti agli studenti di 11 anni del Regno Unito nel mese di ottobre dall'emittente britannica BBC.

A differenza di altre board come Raspberry Pi, Micro:Bit non è pensato per essere utilizzato come un PC standalone. È piuttosto un device programmabile, che può essere trasformato in un telecomando o in un controller, insegnando ai bambini le basi dello sviluppo software e hardware. È anche compatibile con micro PC più avanzati come i Raspberry Pi e Arduino per progetti che richiedono una maggiore elaborazione. Micro Bit misura 4 x 5 centimetri ed è dotato un microchip ARM Cortex-M0 a 32-bit, una serie di LED che possono essere configurati nell'accensione/spegnimento, vari sensori tra cui bussola, magnetometro e accelerometro, modulo Bluetooth e una porta micro USB. La board ha due pulsanti, che possono essere utilizzati per gestirla, oltre ad un pulsante di reset. Il dispositivo in origine doveva essere alimentato da una batteria da orologio, ma alla fine si è optato per una batteria aggiuntiva. Se si desidera utilizzare Micro Bit in movimento, è necessario attaccare due pile AA. Gli studenti potranno utilizzare l'apposito sito web per cominciare a costruire il proprio codice, salvarlo e testarlo. Il codice può essere scritto in linguaggi standard, tra cui JavaScript, Python, C ++, così come con Blocks (un linguaggio di programmazione visuale) e Touch Develop di Microsoft. Una volta che il codice è pronto si può trasferire su Micro: bit tramite una connessione Bluetooth o USB. Micro:Bit è frutto di una grossa collaborazione tra numerose aziende, tra cui ARM, element14 (i venditori del Raspberry Pi), Microsoft e Samsung.

Visto che ormai i computer sono alla base di tutto, insegnare alcune basi della programmazione ai bambini in età scolare potrebbe essere una buona mossa. Anche se la programmazione è difficile e non a tutti interessa, qualche lezione sicuramente li aiuterà nel cammino in un mondo guidato dalla tecnologia.

Fonte: http://www.fastweb.it

 

 

Microbit è dotato di accelerometro a 3 assi, magnetometro 3D, leds e pulsanti. È in grado di il percepire il movimento, l’orientamento e la caduta libera. Grazie al bluetooth integrato puoi utilizzarlo come telecomando per il tuo smartphone, o metterlo in comunicazione con un altro Microbit e scambiare messaggi facendoli scorrere sul display a matrice di led.

Scegli il linguaggio con cui iniziare e accedi all’editor dedicato. Impara Javascript, MicroPython, Microsoft Blocks. È adatto a tutte le età, dai 7 anni in su. Lo programmi in un attimo dal web, utilizzando il tuo browser, da PC, tablet e persino dallo  smartphone, grazie al bluetooth integrato.

Fonte: https://www.melopero.com

 

 

 

Odroid_XU4.jpg