Aveva puntato a una villa per mettere a segno un furto e per entrare al suo interno aveva forzato una finestra.

Sembrava tutto abbastanza semplice per lui, non fosse stato per gli animali domestici che in quella villa ci vivono. Una volta dentro, infatti, a "incastrarlo" sono stati proprio i sei gatti della proprietaria della casa, che alla vista del ladro hanno subito difeso l'abitazione della loro proprietaria. È accaduto in zona Crocefisso, in provincia di Fermo, dove i felini si sono letteralmente scagliati contro il malvivente che, spaventato dalla loro aggressività, sarebbe scappato senza portare via nulla.

Il ladro in fuga grazie agli animali.
Secondo quanto riportato da "Il Resto Del Carlino", la vicenda si è svolta negli ultimi giorni e Donatella Properzi, la proprietaria dell'abitazione, ha raccontato di come, grazie all'aiuto dei suoi animali domestici, sia riuscita a mettere in fuga il malvivente: "Aveva fatto buio da poco e ho sentito i cani abbaiare con veemenza, mentre forti rumori provenivano dallo studio. Credendo fosse una lite tra i gatti che erano nella stanza accanto, ho aperto la porta del corridio. Mi sono trovata di fronte a un losco figuro vestito di nero con passamontagna calato sul viso". A quel punto, la donna avrebbe chiuso la porta di scatto, iniziando a urlare per avvisare il marito della persenza del malvivente. L'uomo, dopo le grida della donna e l'aggressione dei gatti, si sarebbe chiuso la porta alle spalle.

L'allarme dei coniugi.
I coniugi, chiusi nella loro stanza, hanno avvisato subito i carabinieri e hanno telefonato al padre di uno dei due, che vive al piano di sopra, per raccomandargli di non uscire né aprire a nessuno. In base a quanto raccontato dalla proprietaria della villa, all'arrivo dei militari, però, il malvivente si era già allontanato: "Abbiamo spiegato ai militari che non potevamo aver fornito alcun dato utile per l'individuazione del ladro".

Il ruolo dei gatti.
Secondo quanto riportato dalla donna, il malvivente non sarebbe riuscito a portare via nulla dall'abitazione grazie all'intervento dei padroni di casa, allertati dal rumore dei gatti, che per l'uomo si sono trasformati in un ostacolo inatteso. Il ladro, infatti, sarebbe stato aggreditio dagli animali domestici prima di essere costretto alla fuga. "Il malvivente si è portato a casa qualche bel graffio addosso, che si spera sia di monito a non intraprendere mai più un simile gesto. In quanto ai gatti, che ci hanno salvato, razione doppia di crocchettine e tante coccole per dimenticare", ha spiegato la padrona di casa.

Fonte: http://www.ilgiornale.it

 


 

Smartphone.jpg