Come molti di voi sapranno, non esiste alcun client ufficiale per installare WhatsApp su Linux. Tuttavia, esistono delle alternative, specie se utilizzate Debian, Ubuntu, Linux Mint o altri sistemi deb-based. In particolare, stiamo parlando di WhatsDesk. Ma allora come installare WhatsApp su Linux? Ecco la guida…

WhatsDesk è un’App leggera e sicura che vi permetterà di utilizzare WhatsApp su un sistema Linux senza alcun problema.

Soltanto, non è presente nei repository ufficiali, e l’unico modo per poterla installare è di utilizzare (sempre gratuitamente, è chiaro) lo Snap Store.

Per poterla installare sulla nostra distribuzione Debian, Ubuntu, Linux Mint o Elementary OS, dunque, basta eseguire i seguenti comandi da terminale:

sudo apt install snapd
sudo snap install whatsdesk

Mentre, se voleste disinstallarla, basterà fare:

sudo apt remove whatsdesk

Tutto qui. Niente di più semplice. Come avete visto, installare WhatsApp sulle distribuzioni Linux Deb-based non è affatto difficile!

Dopo aver fatto tutto ciò, riavviate il sistema e potrete avviare l’App. Vi basterà seguire le istruzioni che troverete a schermo per potere utilizzare WhatsApp da PC, un po’ come se fosse il vecchio Windows Live Messenger!

Fonte: https://peppeguarino.wordpress.com





Whatsdesk: la versione non ufficiale per Ubuntu di WhatsApp Desktop.

Parlare di Whatsdesk è molto importante perché una delle cose che mancavano in Ubuntu erano le applicazioni per WhatsApp, Telegram perché essendo applicazioni messaggistica istantanea molto usate sia per lavoro sia per lo svago era una bella mancanza. Per fortuna alcuni sviluppatori hanno deciso di risolvere questa mancanza andando a proporre nel Ubuntu Store una versione non ufficiale per WhatsApp per i computer fissi e notebook. Ma come funziona? Ebbene noi di Ubuntu Professionale lo abbiamo provato per vedere se vi sono delle problematiche nell’uso, soprattutto se la sincronizzazione tra computer e dispositivo mobile arriva con una velocità sufficiente.

Quasi ogni giorno cerchiamo nuove applicazioni Ubuntu e dopo un pò di ricerca abbiamo visto la tradizionale icona di WhatsApp ed abbiamo deciso di approfondire Whatsdesk. Andando a leggere le note di rilascio abbiamo notato che il software è nella versione “stable” ovvero stabile cosa che in effetti è un ottimo biglietto da visita. Attualmente si trova alla versione 0.2.18 con una serie di aggiornamenti abbastanza veloci. Questa applicazione è stata creata da Gustavo Gonzalez.

Quindi prima di tutto abbiamo visto che il modo per la sincronizzazione è identico a quello per la versione online ovvero tramite il codice QR. Quindi dopo alcuni secondi c’è stata l’effettiva sincronizzazione che ha portato all’accesso a tutte le funzionalità di questa applicazione. L’uso è apparso da subito molto fluido senza alcun tipo di problemi. Ho inviato e ricevuto un gran numero di messaggi e file di qualsiasi tipo. Naturalmente la velocità di trasmissione non è dovuta solo all’applicazione ma anche la connessione ad internet. Per concludere non abbiamo potuto appurare che non vi sono stati crash di nessun tipo durante l’uso di Whatsdesk. Accedendo al profilo, basta cliccare sulla propria immagine del profilo c’è il menu formato da Tools, dove è possibile scegliere se chiudere completamente l’applicazione o lasciarla nella barra degli strumenti e View per determinare le caratteristiche di visualizzazione.

Fonte: http://ubuntuprofessionale.bitmagazine.pw






 

Microchip.jpg