Nonostante l'essere umano nasca unico, la società ci omologa trasformandoci in cloni tutti uguali, che vestiamo e ci comportiamo allo stesso modo, ma anche desideriamo, pensiamo, votiamo e vogliamo le stesse cose. Smettere di lavorare porta alla riscoperta della nostra unicità, una caratteristica perduta che ci permette di essere noi stessi e dare spazio a ciò che sentiamo dentro, ritornando ad essere felici.

 

 

Computer_vecchi.jpg