E’ molto probabile che tu non stia dedicando alcuna attenzione alla cistifellea, a meno che non sia affetta da qualche condizione come i calcoli biliari che provocano mal di schiena e pancia abbastanza dolorosi. Eppure, la cistifellea è un organo importantissimo, che va protetto proprio per prevenire questo tipo di condizioni, e di seguito ti spieghiamo come.

 

 

Aceto di mele. I calcoli biliari cominciano a formarsi a partire da piccoli cristalli, che possono essere prevenuti con l’aceto di mele. Bere una soluzione a base di 250 ml di acqua e 1 cucchiaio di aceto di mele prima dei pasti stimola la cistifellea a contrarsi, eliminando la bile.

Verdure e burro. Può sembrare strano, ma versare una piccola quantità di burro sulle verdure può proteggere la cistifellea e prevenire la formazione di calcoli biliari. I fitonutrienti contenuti nella verdura rallentano la formazione dei calcoli, mentre il grasso del burro aiuta la cistifellea ad espellere i cristalli.

Caffè o tè. Entrambi contengono composti che, assieme alla caffeina, impediscono alle molecole di colesterolo di contribuire alla formazione e alla crescita di calcoli biliari.

Vitamina C. Una dose da 1000 mg di questa vitamina al giorno può ridurre del 50% il rischio di soffrire di problemi alla cistifellea. La vitamina C riduce i gonfiori all’interno della cistifellea, favorendo l’espulsione dei cristalli.

Fonte: http://www.rimedio-naturale.it

 


 

Computer_vecchi.jpg