Il progetto del gioco virtuale Ogigia Oasis prende spunto dalla fantascienza e dalle culture antiche. Ancora oggi gli sciamani credono che i sogni siano una sorta di "Internet onirica" in cui le persone si incontrano ed interagiscono, ma al risveglio si conserverebbe ben poca memoria di tutto questo. La somiglianza tra un presunto sogno condiviso e la giocabilita' in rete tra piu' persone semplificano infatti la realizzazione di un videogame.

 

 

La trama e' quella di una Terra Di Sogno sciamanica che viene realizzata da una corporazione umano-aliena per consentire a terrestri ed extraterrestri amichevoli di incontrarsi, scambiarsi informazioni e varare progetti comuni contro razze aliene ostili (Rettiloidi, Grigi, Mantidi, ecc. ecc.) ed i loro collaborazionisti che si nasconderebbero sulla Terra. Questa Terra Di Sogno sarebbe ad accesso esclusivo, non si puo' entrare senza invito e nemmeno se si coltiva segretamente (per quanto l'intenzione possa essere nascosta) simpatie o collaborazioni o strategie con la parte avversa che lavora costantemente per aumentare la sua influenza sul pianeta.

 

 

I partecipanti vengono a sapere che Ogigia Oasis e' solo una delle tantissime Terre Di Sogno umano-aliene presenti sulla Terra, tante fazioni avrebbero costruito le loro per vari usi, anche molto piu' sofisticate (tenendo cosi' aperta la porta ad altri giochi simili in futuro). Ogigia Oasis consente l'ingresso selezionato a membri fidati di alcune famose razze extraterrestri presenti in modo occulto sul nostro pianeta, ed agisce delle volte come un parlamento, delle volte come una sala riunioni, delle volte come zona di addestramento virtuale, per votazioni e per organizzare spedizioni punitive contro alieni o umani malvagi che stanno sognando in quel momento e non si trovano in Terre Di Sogno protette (ma stanno girando in sogni condivisi naturali, di solito per dare ordini o terrorizzare terrestri che subiscono "rapimenti alieni").

 

 

Poiche' i partecipanti al risveglio non ricordano quasi nulla, contro di loro la telepatia degli alieni malvagi e' inutile. Dopo le presenze nei sogni condivisi in Ogigia Oasis i personaggi acquisiscono sempre di piu' strane conoscenze, strani poteri e si attivano improvvisamente per inaspettate operazioni (concordate in sogno) realizzando progetti che erano inconsci, ma pronti ad essere eseguiti. La "doppia vita" dei personaggi (onirica e reale, di tutti i giorni) consente di romanzare maggiormente il videogioco.

 

 

Terrestri di varie nazionalita' tra cui scienziati, ex rapiti "liberati", militari fedeli al loro paese, Indaco adulti, ufologi, agenti leali di vari servizi segreti, collaboratori umani di questa o quella razza aliena amichevole si incontrano e discutono in scenari virtuali su come salvare la Terra senza che nessuno della controparte riesca ad intromettersi o a sapere che cosa si sta' preparando.

 

 

Unitevi anche voi al gruppo di Resistenza umano-alieno di Ogigia Oasis! Scaricatevi gratis lo sfondo del computer del gioco premendo qui . La duttilita' dell'ambiente virtuale 3D permette ai giocatori di proiettare sullo sfondo, o in varie zone della Terra Di Sogno, i loro slogan autoinventati a favore della Resistenza, consentendo ai vari giocatori di avere un maggior grado di customizzazione grafica ed ideologica, partecipando in parte alla costruzione ed al miglioramento di Ogigia Oasis. Per vincere occorre costruire insieme, partecipare e "fare gruppo".

 

 

I giocatori possono anche interagire in privato, attivando discussioni virtuali tra loro, oppure in gruppetti. Un regime di controllo impedisce pero' gli abusi, e chi viene escluso dalla Terra Di Sogno non riuscira' mai piu' a ritornarvi.

 

 

Gli addestramenti degli umani devono avere un certo grado di impatto visivo, e soddisfare sia chi vuole scenari tipo spara-spara fino alle strategie piu' sofisticate in cooperazione.

 

 

Il videogame Ogigia Oasis non ha fine di lucro e verra' diffuso con la formula open source. Viene sperimentato anche tra alcune persone come GDR (Gioco Di Ruolo) usando email e finte discussioni a tema, che NON devono essere confuse con veri discorsi della vita reale, sono solo dei test.


Articolo del Webmaster del portale Ogigia.

 

Raspberry_PI.jpg