Curiosamente i recenti attacchi terroristici in Europa facilitano l'imminente mercato dei veicoli senza piu' un guidatore umano, bensi' guidati dai computer, su cui sono stati gia' fatti immensi investimenti da parte di alcune multinazionali. Una riflessione sull'arrivo dei futuri veicoli completamente automatici comprende non solo i rischi per la privacy, ma anche la possibilita' che un'automobile possa essere indotta elettronicamente da terzi a fare un incidente stradale, prendendone il controllo a distanza. I servizi segreti si serviranno di finti incidenti voluti per eliminare un po' di dissidenti e soggetti scomodi? Esistono non pochi pericoli, se volete ascoltate queste riflessioni.

 

 

 

Microchip.jpg