Immerso nella Valle Stretta, il Lago Verde si trova a cavallo tra il confine francese e piemontese, precisamente tra Névache e Bardonecchia.

Perché si chiama Lago Verde? Semplice. Il suo colore è di un verde smeraldo vivo. Come ci si arriva? Con una passeggiata immersiva nella natura. Partendo dalle grange della valle, vicino ai rifugi Re Magi e III Alpini. Una volta parcheggiata l’auto troverete un sentiero che si fa largo tra grandi distese di fiori e prati verdi. Tempo di percorrenza? 45 minuti.

Arrivati al sentiero vi imbatterete in una salita, preceduta da un piccolo ponte di legno che attraversa il Rio della Valle Stretta. Vi assicuriamo che non sarà una scarpinata e dopo di essa troverete un delizioso bosco di conifere dove inizierà la discesa. Qui potrete già intravedere il meraviglioso Lago Verde.

Non appena arriverete al Lago Verde rimarrete stupefatti dalla bellezza che avrete davanti… Le acque vanno dal verde al blu, il fondale è composto da tronchi di antichi larici. Un’immersione nella magia più profonda che vi trasporterà direttamente in una valle incantata. La sensazione che avrete è che potreste incontrare gnomi, folletti e fatine da un momento all’altro.

In questo luogo incantevole potrete rilassarvi, fare un bagno di sole, tenere a mollo i piedi, leggere un libro all’ombra di un albero e scattare tante foto. Un’ottima alternativa per staccare dal caos cittadino per qualche ora.

Il Lago Verde è immerso tra rocce e alberi: impossibile non innamorarsi del posto, delle sue acque e mille sfumature. Sarà sicuramente una gita che vi ricorderete e soprattutto che vorrete rifare! Facciamo conoscere le nostre bellezze ai tanti turisti che ogni giorno si affollano nella nostra città.

Fonte: http://www.mole24.it

 

Ecco la posizione del Lago Verde su Google Maps premendo qui .

 



Nelle montagne del Piemonte si nascondo dei veri e propri angoli di paradiso. Uno di questi si trova in zona Val di Susa e più precisamente in Valle Stretta. La Valle Stretta, chiamata in francese Vallée Étroite ed in piemontese Valëstrèita, è una valle franco-italiana che si trova nella zona compresa tra il piccolo comune francese di Névache, nel dipartimento delle Alte Alpi, ed il comune di Bardonecchia, che fa parte della città metropolitana di Torino. Difatti, la valle fa geograficamente parte della Val di Susa, ma la parte superiore è passata, dal 1947, alla Francia.

Qui, ad appena un’ora di strada da Torino, incastonato come una pietra preziosa nella valli del Piemonte si trova il Lago Verde. L’affascinante specchio d’acqua a due passi da Bardonecchia deve il nome proprio al suo caratteristico e bellissimo color smeraldo.

La passeggiata per arrivare al Lago Verde inizia dalle grange della valle, vicino ai rifugi Re Magi e III Alpini. Una volta parcheggiata l’auto nello spazio dedicato potete intraprendere il sentiero che si fa largo tra grandi distese di fiori e prati verdi. Il tempo di percorrenza per arrivare al lago è di circa 45 minuti.

Seguendo le indicazioni per il Lago Verde, ci si incammina nel sentiero e una volta arrivati al bivio si gira verso destra fino ad arrivare ad un piccolo ponte di legno che attraversa il Rio della Valle Stretta. Da qui inizia la parte un po’ più faticosa, quella in salita, che non è però troppo lunga. Il percorso poi continua in un bosco di conifere dove inizia una discesa. Già da questo punto, tra i rami degli alberi, inizierete ad intravedere le meravigliose sfumature color smeraldo del Lago Verde.

Avete trovato il vostro angolo di paradiso, immerso nel verde e nel silenzio della montagna, cullati dai profumi e dai dolci suoni della natura dove poter passare qualche momento di relax e tranquillità.

I colori del lago sono davvero eccezionali e vanno dal verde smeraldo al blu. Nella trasparenza dell’acqua si può ammirare il fondale composto da tronchi di antichi larici, che aggiungono un altro pizzico di magia a questo lago che assomiglia tanto a quelli descritti nelle fiabe. Sembra di poter vedere spuntare gnomi, folletti e fate dei boschi da un momento all’altro.

Qui potete fermarvi a prendere il sole, bagnarvi i piedi nell’acqua fredda del lago, mangiare qualcosa all’ombra di un albero, scattare delle belle foto che vi ricorderanno il momento e godervi questo magico posto per un po’ di tempo prima di ritornare al caos e allo stress del quotidiano.

Un’esperienza nella natura, tra colori incredibili e una pace irreale, che vale la pena di fare almeno una volta.

Fonte: https://www.guidatorino.com

 

 

Smartphone.jpg