i potenti cannoni che vedi nelle foto sono le pistole anti drone. Abbiamo menzionato quelli nella relazione di ieri ma era solo una foto, oggi ne sappiamo di più, perfino alcune specifiche tecniche. Si chiamano "complessi portatili di soppressione di velivoli senza pilota con l'ausilio di mezzi magnetici e ottici-elettronici". Vengono utilizzati per "per interrompere i voli, interrompere la connessione tra l'operatore ed un drone, annullare la navigazione e fermare le registrazioni di foto e video del velivolo". Non sono sicuro quando entreranno in serie, ma uno di questi potrebbe essere un motivo per il "primo volo del drone della Russia" precipitato ( link qui )?

 

Tradotto (aiutandosi con le risorse di Google) dal Webmaster del portale Ogigia.

Fonte: http://englishrussia.com

 

 

 

 

Raspberry_PI.jpg