Google Maps vi pedina.


Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che Google può memorizzare una cronologia delle posizioni di ogni dispositivo mobile Android (e quindi degli spostamenti dell’individuo che lo porta con sé) tramite la Cronologia delle posizioni di Google Maps. Questa funzionalità è attiva di base negli account Google e può determinare con buona approssimazione i luoghi in cui ci troviamo, grazie alla combinazione di GPS, celle telefoniche e wi-fi, registrandole a intervalli poco inferiori di un’ora anche mentre siamo in movimento.



uploaded_image


La cronologia fa riferimento all’attivazione del servizio “Segnalazione della posizione” (anch’essa eseguita in automatico sugli Android) presente su un qualsiasi account Google a cui si è fatto accesso. Questo servizio è un vero e proprio “segugio” che consente a Google di analizzare gli spostamenti del dispositivo associato e, se possibile, ipotizzare anche il tipo di spostamenti (a piedi, in auto, con mezzi pubblici). Google giustifica questa scelta in funzione di un miglioramento di tutti i propri servizi, come ad esempio una miglior personalizzazione di Google Maps in base ai luoghi in cui si è già precedentemente stati. Un’altra idea (più che altro è una elucubrazione mentale) sul perché sia stata creata è quella di un inizio di tracciamento delle analytics online-offline. Con questo sistema Google sa come si sposta una persona nel mondo reale e anche in quale esercizi commerciali (ovvero Google Places) entra. E questo apre un mondo di possibilità… Tra l’altro ultimamente sono molte le startup che tentano di misurare l’influenza dell’online sull’offline, e di tracciare in qualche modo le conversioni offline… Vedremo cosa succederà. (Aggiornamento di dicembre 2014: Avevo fatto un buona previsione, in effetti Google userà la Location History per tracciare le visite nei negozi offline provenienti da campagne online, vedi tutto qui ). Potete visualizzare la Cronologia delle posizioni in due modi: sia utilizzando direttamente il vostro dispositivo attraverso l’app delle Impostazioni Google, sia utilizzando l’indirizzo internet https://maps.google.com/locationhistory ed effettuando l’accesso al vostro account.


uploaded_image


Se volete disattivare i servizi perché non tollerate la sensazione di essere “seguiti”, vi basta seguire dei semplici passaggi:

Per disattivare Segnalazione delle Posizioni.
- Accedi con il dispositivo Android all’app delle Impostazioni Google;
- Fai touch su Posizione e quindi su Segnalazione della Posizione (Android 4.3 e precedenti) oppure fai touch su Posizione, quindi su Servizi di localizzazione à Segnalazione della Posizione Google à Segnalazione della Posizione. (Android 4.4 e successivi)
- Una volta visualizzata la schermata Segnalazione della Posizione, scorri verso OFF per disattivarla (viceversa, verso ON per riattivarla).

Per disattivare Cronologia delle Posizioni.
- Accedi con il dispositivo Android all’app delle Impostazioni Google;
- Fai touch su Posizione e quindi su Cronologia delle Posizioni (Android 4.3 e precedenti) oppure fai touch su Posizione, quindi su Servizi di localizzazione à Segnalazione della Posizione Google à Cronologia delle Posizioni (Android 4.4 e successivi)
- Una volta visualizzata la Cronologia delle Posizioni, scorri verso OFF per disattivarla oppure verso ON per riattivarla. Attenzione, disattivando il servizio, la Cronologia delle Posizioni registrate fino a quel momento non sarà comunque cancellata e resterà in ogni caso a disposizione di Google assieme alla localizzazione GPS e WiFi.

Per eliminare la Cronologia delle Posizioni.
- Accedi con il dispositivo Android all’app delle Impostazioni Google;
- Fai touch su Posizione e quindi su Cronologia delle Posizioni (Android 4.3 e precedenti) oppure fai touch su Posizione, quindi su Servizi di localizzazione à Segnalazione della Posizione Google à Cronologia delle Posizioni (Android 4.4 e successivi)
- Una volta visualizzata la Cronologia delle Posizioni, fai touch su Elimina Cronologia delle posizioni, più in fondo allo schermo.


uploaded_image



uploaded_image



uploaded_image



uploaded_image


Gestione della Cronologia delle Posizioni da sito web.
Oltre che dai dispositivi Android, è possibile gestire la Cronologia delle Posizioni direttamente dal sito web https://maps.google.com/locationhistory . In questo caso, gli effetti ricadranno non sul singolo dispositivo, ma su tutti i dispositivi associati all’account che si sta gestendo.


uploaded_image


Per attivare o disattivare la Cronologia delle Posizioni, una volta fatto l’accesso da questa pagina, basta selezionare dall’icona ingranaggio “impostazioni Cronologia”, scegliere Attiva o Disattiva e salvare.

Per l’eliminazione della Cronologia delle posizioni, qui è possibile scegliere tra più opzioni:
- Svuotare tutta la cronologia, selezionando “Elimina tutta la Cronologia”;
- Svuotare per data, selezionando un determinato giorno o un periodo di tempo;
- Svuotare per singole posizioni, selezionandone una o più dall’elenco o direttamente nella mappa.

Aggiornamento del 30 Settembre 2014.
Google usa la Cronologia delle posizioni anche per il Rilevamento automatico della località, come potete vedere dalla immagine qui sotto. (..)


uploaded_image


Fonte: http://www.localstrategy.it




Articolo tratto da: Ogigia - http://ogigia.altervista.org/Sito/
URL di riferimento: http://ogigia.altervista.org/Sito/index.php?mod=read&id=1497684606