Nel 53 a.C. Marco Licinio Crasso guida l'esercito romano contro il popolo dei Parti. Contro ogni suggerimento dei suoi consiglieri, sceglie vie sbagliate, si lascia ingannare da falsi messaggeri e gestisce in maniera disastrosa la battaglia decisiva contro il generale partico Surena. I dettagli, i retroscena e l'andamento di una disfatta in piena regola.

 

 

Smartphone.jpg