Molti utenti stanno scoprendo Lubuntu come sistema operativo Linux adatto ai pc un po' vecchi. Questo sistema, derivato dal piu' celebre Linux Ubuntu, incontra ancora dei difetti che alcuni utenti frettolosi non hanno saputo risolvere. Qui sotto spieghiamo come si aggiunge il Cestino sul desktop, qualora non lo abbiate attivato con le normali configurazioni.

 

 

Per cominciare aprite un terminale andando nell'angolo in basso a sinistra del monitor dove c'e' il Menu', salite fino ad Accessori per trovare la finestra per le linee di comando (di solito e' LXTerminal).

Dentro la finestra scrivete:
lxshortcut -o ~/Scrivania/my_trash.desktop
presupposto che la cartella dove c'e' il vostro desktop grafico sia chiamata Scrivania (dovrebbe essere cosi' se avete installato Lubuntu in italiano). Battete in tasto Invio. Vi apparira' una finestra (esempio qui sotto) dove potete impostare il tutto, nella sezione del nome scrivete Cestino , in quella del comando digitate esattamente:
pcmanfm trash:///

Cliccate quindi sul comando Cambiare Icona e vi appariranno molte diverse icone per il vostro cestino, qui sotto a titolo di esempio viene selezionata una di Openoffice ma solo per vedere come ci si puo' arrangiare con un po' di fantasia. Scegliete l'icona poi premete il comando Ok sotto la finestrella piena di immagini.

Premendo di nuovo Ok anche sotto la finestrella dove e' ora apparsa la vostra icona prescelta vi appare il comando Cestino sul vostro desktop grafico, se ci cliccate sopra scoprite che il Cestino e' solo una delle funzioni del File Manager, ecco qui sotto una panoramica.

 

Vi chiederete quindi come si svuota il Cestino su Lubuntu (prima o poi si riempira'), quando aprite la finestrella andate sull'icona del Cestino dentro il File Manager, premeteci sopra il tasto di destra del mouse e vi appare l'opzione Svuota Cestino, basta cliccarci sopra con il tasto sinistro del mouse e farete piazza pulita di tutti i file presenti.

 

Articolo del webmaster del portale Ogigia.

 


 

Computer_vecchi.jpg