Una VPN (Virtual Private Network) è un metodo per collegare due reti come se fossero una sola rete privata locale. Immaginate che i pc di casa facciano una rete e i computer in ufficio un’altra; con una vpn si possono unire le due reti e far comunicare i computer che, geograficamente e tecnicamente sono completamente separati. Ci sono diversi motivi per cui si crea una VPN, sia per creare collegamenti a distanza tra computer, sia, soprattutto, per motivi di sicurezza. Il “tunnel VPN” è un collegamento diretto attraverso Internet.

 

 

Installare una VPN sul computer permette di criptare una connessione TCP/IP, ossia di schermare la connessione internet facendo finta di essere in America o in un altro stato e coprire la reale identità e la localizzazione del computer (come quando si usa un Proxy).

Si può creare una VPN per collegarsi a diversi computer a distanza con programmi come Comodo VPN, oppure si può installare un VPN per il collegamento diretto tra due computer con GBridge.

I motivi principali per cui si può installare una VPN a casa sono due: collegarsi ad un sito estero bloccato in Italia o, viceversa, collegarsi ad un sito come la RAI dall’estero (i canali in streaming di RAI.tv sono visibili solo in Italia); navigare su internet in modo protetto e crittografato, ossia con l’impossibilità di essere intercettati, tracciati o spiati dall’esterno.

In termini pratici, installare una VPN significa creare una connessione virtuale che copre quella reale e tale connessione virtuale può essere un collegamento che passa (ad esempio) per un server americano. Grazie ai servizi VPN la censura su internet non potrà mai vincere ed il web rimarrà comunque, libero.

Chiunque può creare un tunnel VPN, ma i servizi VPN esterni sono sempre a pagamento e non potrebbe essere altrimenti visto che i loro computer devono garantire una certa stabilità e devono garantire una certa velocità di trasferimento dati.

Ci sono però alcune VPN gratuite che, seppure con qualche limite e restrizione, sono perfette nel caso se ne faccia un uso saltuario o se è solo per navigare il web in modo protetto e anonimo.

 

I migliori programmi gratis per creare tunnel VPN e navigare in modo protetto sono:

ProXPN. Questo servizio VPN gratuito funziona su computer Windows e Mac. ProXPN richiede di scaricare una piccola applicazione gratuita da cui connettersi. Il servizio è anche compatibile con iPhone e altri telefoni cellulari che supportano le VPN.

GPass. Questo servizio fornisce gratuitamente un software per creare un tunnel VPN e un proxy web veloce da utilizzare direttamente dal browser. GPass è compatibile con Windows e non richiede registrazione.

CyberGhostLa VPN gratis è limitata ad 1GB di traffico al mese criptato. CyberGhost è un altro client VPN solo per Windows, richiede registrazione di un account ma non permette di scegliere il server da usare.

AnchorFree Hotspot Shield. Questo programma è una famosa VPN gratuita per Windows, Mac e iPhone che vanta di fornire “banda illimitata” a chi ne ha bisogno. Il servizio si sostiene tramite la pubblicità all’interno delle pagine web visualizzate utilizzando il programma.

Its Hidden. Dopo la registrazione obbligatoria è possibile connettersi al servizio direttamente tramite il proprio sistema operativo, seguendo la guida di installazione della rete VPN, senza bisogno di software aggiuntivi. Il servizio è compatibile con qualsiasi sistema operativo, Windows, Mac, Linux e altri.

Fonte: http://internet.tuttogratis.it

 

 


 

Computer_vecchi.jpg